telesorveglianza

Come suggerisce l’etimologia della parola Telesorveglianza, non il prefisso “Tele”ci si riferisce a lla sorveglianza di una cosa, un oggetto o un luogo eseguita non sul posto stesso ma dalla distanza.
Nello specifico, è prassi ormai comune collegare i sistemi elettronici presenti sul posto o sul mezzo oggetto della sorveglianza, siano essi sistemi antintrusione, rivelazione fumi, di videosorveglianza o altro, ad una centrale operativa remota, ove vi sia personale addestrato in servizio 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in grado quindi di ricevere i segnali di allarme in tempo reale e di approntare una risposta massimamente efficace all’emergenza in tempi estremamente rapidi.