pubblico

Le strutture pubbliche: scuole, uffici, palestre, teatri ecc. sono oggigiorno al centro delle cronache in materia di sicurezza, ci si interroga sempre più sul grado di sicurezza di questi luoghi e sulle possibili conseguenze che potrebbero derivare da errori di valutazione compiuti in merito.
Oggi la tecnologia disponibile consente di presidiare questi spazi in maniera altamente efficace e al contempo discreta.
Sistemi come telecamere dotate di algoritmi di videoanalisi, sono in grado di segnalare oggetti abbandonati o rimossi all’interno del campo di ripresa, comportamenti anomali delle persone come stazionamento in un determinato posto per un tempo prolungato o il movimento in direzione opposta rispetto ad una coda o flusso di persone. Sistemi di controllo accessi e varchi dotati di metaldetector e tornelli sempre meno invasivi in termini di impatto estetico contribuiscono ulteriormente all’innalzamento del livello di sicurezza.
In ambito pubblico la tecnologia lasciata a se stessa però non basta, questi evoluti sistemi devono essere progettati e realizzati da aziende di indiscussa competenza al fine di garantire la scelta del prodotto più opportuno per la specifica esigenza e per garantire il miglior impiego delle risorse dei contribuenti. Essi, devono poi essere affidati alle mani di personale addetto formato, sia al loro utilizzo e manutenzione,
sia all’adozione delle più opportune contromisure alla segnalazione di un dato evento
proveniente da questi sistemi elettronici.